Le Ricette

Spaghetti al cartoccio
 


Le ricette


tempo di preparazione
TEMPO DI PREPARAZIONE
40 min
difficolt
DIFFICOLTA'
Facile
tipo
TIPO
Primo piatto
regione
REGIONE ITALIANA
Abruzzo


Ingredienti per 4 persone


350 g di spaghetti Barilla


5 cl di olio extravergine di oliva


2 spicchi d'aglio


2 cucchiai di prezzemolo tritato


8 scampi


500 g di vongole


4 calamari


5 cl di vino bianco


200 g di pomodori


1 peperoncino secco


sale e pepe q.b.


Ingredienti


albume d'uovo
vino passito

Preparazione 20 minuti per la preparazione + 20 minuti per la cottura

1

Lavate con molta cura le vongole, passandole diverse volte sotto l'acqua corrente e rimuovendo tutte le impurità.

2

Ponete una padella su un fuoco di media intensità con metà dell’olio e, appena questo sarà caldo, unitevi le vongole, mescolate, coprite con il coperchio e fate cuocere fino a quando le vongole non si saranno aperte.

3

Togliete la padella dal fuoco e, quando le vongole si saranno raffreddate, sgusciatele e conservate la loro acqua di cottura filtrandola con un colino molto fine o attraverso una garza.

4

Pulite e sgusciate gli scampi, incidendoli sulla pancia con la punta di un coltello e tirando via il guscio. Pulite i calamari staccando la pelle dalla sacca e separando i tentacoli dal corpo, quindi eliminate le interiora e la penna di cartilagine trasparente.

5

Rimuovete il beccuccio che si trova al centro dei tentacoli e togliete gli occhi. Tagliateli quindi a strisce sottili. Ponete un’altra padella su un fuoco di media intensità con il restante olio e, appena questo sarà caldo, l’aglio pelato.

6

Appena avrà preso colore, versate nella padella tutto il pesce e fatelo rosolare 2 minuti, quindi aggiungete il vino, mescolate e, quando questo sarà totalmente evaporato, unite i pomodori che avrete precedentemente pelato, privato dei semi e tagliato a cubetti, il peperoncino sbriciolato, l’acqua delle vongole e fate cuocere per 10 minuti circa.

7

Nel frattempo cucinate la pasta in abbondante acqua bollente e salata e, una volta trascorsi due minuti meno del tempo di cottura indicato sulla confezione, scolatela, conditela con il sugo appena preparato, unite il prezzemolo, mescolate per bene, quindi adagiate il tutto su un foglio di carta alluminio da cucina della lunghezza di 80 cm circa e ripiegato su se stesso.

8

Ricoprite con un altro foglio di carta d’alluminio uguale. Sigillate i bordi ripiegandoli su se stessi 3 o 4 volte.

9

Fate cuocere a forno già caldo a 180° C per 5 minuti, sfornate e servite subito direttamente nel foglio di carta alluminio.


Prodotti tipici (1)



Originario dell'America centro meridionale il Capsicum annuuum, da noi conosciuto con il nome di Peperoncino, è uno dei sapori più stuzzicanti delle cucine di tutto il mondo.

Tags: Estate, Spezie-condimenti-salse, Autunno, Inverno, Primavera




Prodotti (1)



Gli Spaghetti N°5 sono ovunque sinonimo di italianità: nessuno resiste alla loro forma sinuosa ed elegante.

Tags:




Vino abbinato

Si consiglia un vino bianco, dal colore giallo paglierino, con profumi di fiori e frutta matura, secco, caldo, abbastanza morbido, fresco e con una nota di sapidità. Colli Orientali del Friuli Malvasia Istriana DOC.
 


Consigli dello Chef

Volendo potete coprire la parte superiore invece che con la carta alluminio con un foglio di carta da forno.

Lasciati ispirare


Come degustare l’Olio Extra Vergine d'Oliva
Le tecniche per degustare l'olio extravergine ...

Ciliegia di Vignola (MO)
In Italia si producono circa 150.000 ...

Cavallucci (o morsetti) di Siena
Biscotti della tradizione contadina le cui ...

Buon San Valentino!
Academia Barilla propone un gourmet tour ...

Cappelletti alla carne
I Cappelletti alla Carne Emiliane Barilla ...

Castellane
Originali e innovative, le Castellane si ...

Pane di Altamura
Fra i più conosciuti pani regionali, ...

Come degustare il Prosciutto crudo di Parma
Una guida alla degustazione che coinvolge ...

Lombardia
Il territorio Cinta a Nord dalle Alpi, ...

Reginette Napoletane
Le Reginette sono un formato lungo ...

Come preparare la polenta
Il cibo più tipico delle regioni ...

Cellentani Integrali
 I Cellentani si distinguono per ...

Nebbiolo
Vitigno autoctono a frutto rosso le ...

Seirass
Il termine è molto usato nel ...

I menu regionali: Campania
La ricchezza e la fantasia della ...

Cavedano
Pesce osseo di acqua dolce, comune ...

Cervellatina
Tipo di salsiccia tipicamente napoletana, lunga ...

Fusilli
I Fusilli catturano ogni tipo di ...

I menu regionali: Valle d'Aosta
La cucina valdostana è tipicamente montana: ...

Pressato di Merano
E' un formaggio duro a pasta ...

Come preparare il fondo bruno
La base ideale per la preparazione ...

Mini Conchiglie Rigate
Le Mini Conchiglie Rigate custodiscono le ...

Fagiolino
Pianta erbacea rampicante o volubile annua, ...

Ragù alla Bolognese
Il Sugo alla Bolognese Barilla è ...

Gnocchi
Gli Gnocchi, creati dai pastai napoletani, ...

Nocciola tonda di Giffoni
Rinomato frutto prodotto nelle aree della ...

I menu regionali: Abruzzo
Un menu dal tipico carattere abruzzese ...

Buristo
Insaccato tipico toscano, in particolare della ...

Acciuga o alice
Pesce osseo, il cui nome scientifico ...

Torino la giovane
Torino tra arte, cioccolato e vita ...