Le Ricette

Tagliatelline Caserecce con vongole e porro su pesto di sedano e prezzemolo
 


Le ricette


tempo di preparazione
TEMPO DI PREPARAZIONE
28 min
difficolt
DIFFICOLTA'
Facile
tipo
TIPO
Primo piatto


Ingredienti per 4 persone


250 g di tagliatelline Caserecce Emiliane Barilla


1 kg di vongole veraci


100 g di porri


100 g di sedano


50 g di Parmigiano Reggiano


50 g di pinoli


50 g di prezzemolo


5 cl di vino bianco secco


2 spicchi d'aglio


2 foglie di alloro


4 cucchiai di olio extravergine di oliva


sale e pepe q.b.


Ingredienti



Preparazione 20 minuti per la preparazione + 8 minuti per la cottura

1
Lavare e aprire le vongole con 2 cucchiai di olio, l'alloro, l'aglio e il vino a fuoco medio per 6 minuti circa, togliere le vongole e filtrare l'acqua di cottura facendo attenzione all'eventuale sabbia presente.

2
Tagliare a rondelline il porro, brasarlo in padella aggiungendo un goccio di acqua o brodo per 10 minuti circa.

3
Lavare il sedano e il prezzemolo, frullare al mixer con il Parmigiano Reggiano, i pinoli, sale e pepe, aggiungendo due cucchiai di olio di oliva.

4
Cuocere le Tagliatelline Caserecce Emiliane Barilla in abbondante acqua salata, scolare e condire con le vongole, con o senza guscio, e il porro brasato. Stendere un velo di pesto di sedano sul fondo del piatto, disporre al centro la pasta e servire.


Vino abbinato

La tendenza dolce delle tagliatelline, unite ai sapori di mare e di terra, si incontrano delicatamente con l'aromaticità del porro, ottimo l'abbinamento con un vino bianco dal colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, profumo delicato dal bouquet floreale, secco, fine delicato e con leggero retrogusto ammandorlato. Vignanello Bianco D.O.C.


Consigli dello Chef

Si può arricchire il piatto con delle carote tagliate a listarelle e passate in padella o, se si preferisce, con cozze e peperoncino.

Lasciati ispirare


Come emulsionare le salse
L'emulsione è una tecnica mediante la ...

Coppa Piacentina DOP
La sua origine è legata alla ...

Casu axedu
Tipicissimo prodotto dei pastori sardi, è ...

Zucca
Frutto delle piante erbacee perenni della ...

Formaggio Ragusano DOP
Di tradizione assai remota, il Ragusano ...

Vernengo
Varietà del formaggio grana, si distingue ...

Lancette all'uovo
Le Lancette all’uovo Emiliane Barilla esaltano ...

Albicocca
Frutto dell'albicocco, albero della famiglia delle ...

Pressato di Merano
E' un formaggio duro a pasta ...

Paprika
Pimento di colore rosso chiaro o ...

Barba di frate
Pianta erbacea (Salsola soda) spontanea, della ...

Caciocavallo podolico
Il Caciocavallo podolico è un formaggio ...

Aceto Balsamico DOP
Uno “sciroppo acetoso” era noto fin ...

Tagliatelle all'uovo
Le Tagliatelle Emiliane Barilla sono sottili ...

Come riconoscere le Composte Artigianali
Una breve guida che v'introdurrà nel ...

Viaggio tra i sapori dell'antica Tuscia
Storia, arte e natura si fondono ...

Pecorino Sardo DOP
E’ una DOP nata dalla rielaborazione ...

Come tostare la frutta secca
La tostatura esalta il sapore della ...

Paglia e Fieno all'uovo
La "Paglia e Fieno" Emiliane Barilla ...

Viaggio in cima al Friuli
Un paesaggio incontaminato, ricco di fiumi, ...

Come legare un arrosto
Una breve spiegazione su come legare ...

Sedanini Rigati
I Sedanini nascono dai "denti di ...

Reblèque
Tipico formaggio fresco prodotto in molti ...

Come preparare la crema pasticcera
Una delle componenti fondamentali della pasticceria, ...

Pesto alla Genovese Senza Aglio
Il Pesto alla Genovese Senza aglio ...

Bottarga
La Bottarga è un alimento a ...

Tartufo bianco di Alba
Il tartufo bianco di Alba, scientificamente ...

La Costiera dei sapori
Molto si è scritto su questo ...

I menu regionali: Campania
La ricchezza e la fantasia della ...