Le Ricette

Tagliatelline Caserecce con vongole e porro su pesto di sedano e prezzemolo
 


Le ricette


tempo di preparazione
TEMPO DI PREPARAZIONE
28 min
difficolt
DIFFICOLTA'
Facile
tipo
TIPO
Primo piatto


Ingredienti per 4 persone


250 g di tagliatelline Caserecce Emiliane Barilla


1 kg di vongole veraci


100 g di porri


100 g di sedano


50 g di Parmigiano Reggiano


50 g di pinoli


50 g di prezzemolo


5 cl di vino bianco secco


2 spicchi d'aglio


2 foglie di alloro


4 cucchiai di olio extravergine di oliva


sale e pepe q.b.


Ingredienti



Preparazione 20 minuti per la preparazione + 8 minuti per la cottura

1
Lavare e aprire le vongole con 2 cucchiai di olio, l'alloro, l'aglio e il vino a fuoco medio per 6 minuti circa, togliere le vongole e filtrare l'acqua di cottura facendo attenzione all'eventuale sabbia presente.

2
Tagliare a rondelline il porro, brasarlo in padella aggiungendo un goccio di acqua o brodo per 10 minuti circa.

3
Lavare il sedano e il prezzemolo, frullare al mixer con il Parmigiano Reggiano, i pinoli, sale e pepe, aggiungendo due cucchiai di olio di oliva.

4
Cuocere le Tagliatelline Caserecce Emiliane Barilla in abbondante acqua salata, scolare e condire con le vongole, con o senza guscio, e il porro brasato. Stendere un velo di pesto di sedano sul fondo del piatto, disporre al centro la pasta e servire.


Vino abbinato

La tendenza dolce delle tagliatelline, unite ai sapori di mare e di terra, si incontrano delicatamente con l'aromaticità del porro, ottimo l'abbinamento con un vino bianco dal colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, profumo delicato dal bouquet floreale, secco, fine delicato e con leggero retrogusto ammandorlato. Vignanello Bianco D.O.C.


Consigli dello Chef

Si può arricchire il piatto con delle carote tagliate a listarelle e passate in padella o, se si preferisce, con cozze e peperoncino.

Lasciati ispirare


Caciotta
Formaggio ottenuto con latte di pecora ...

Baldonazzi
Insaccato originario del Trentino (chiamato anche ...

Come preparare la pasta per il pane
Qui vi forniamo la ricetta per ...

Cacioricotta
E' tra i più antichi derivati ...

Budellaccio di Norcia
E' uno dei numerosi derivati della ...

Anelli Siciliani
Spessi e carnosi, gli Anelli Siciliani sono ...

Il risveglio dei sensi
Academia Barilla vi porta alla scoperta ...

Cervo
Ungulato di grande mole (del peso ...

Pesto alla Genovese Senza Aglio
Il Pesto alla Genovese Senza aglio ...

Scammarita
Capocollo di maiale intero, diffuso in ...

Penne mezzane
 Le Penne mezzane sono di origine ...

Cardamomo
Pianta erbacea perenne, della famiglia delle ...

Tra Modena e Reggio, sulle tracce dell'aceto balsamico
Castelli e chiese medievali scandiscono un ...

Reblèque
Tipico formaggio fresco prodotto in molti ...

Come sfilettare la sogliola
La tecnica per sfilettare questi pesci ...

Ragù alla Bolognese
Il Sugo alla Bolognese Barilla è ...

Treccine all'uovo
Le Treccine all’uovo Emiliane Barilla donano ...

Come preparare gli gnocchi di patate
Teneri, ma consistenti, il nostro Chef ...

Buon San Valentino!
Academia Barilla propone un gourmet tour ...

Pesto alla genovese
Il basilico della varietà tradizionale è ...

Bavette Integrali
Le Bavette nascono a Genova, ed ...

Seirass
Il termine è molto usato nel ...

Come cuocere alla piastra
Un metodo di cottura salturare che ...

Fiore d'arancio
Detti anche zagare, i fiori dell’arancio ...

Cipolla dorata di Parma
La “cipolla dorata” fu importata a ...

Midollo spinale
Parte del sistema nervoso centrale contenuta ...

Rondine di mare
Nome comune del dattilottero (Dactylopterus volitans) ...

Primo sale
Formaggio che, come denota il nome, ...