Le Ricette

Tagliatelline Caserecce con vongole e porro su pesto di sedano e prezzemolo
 


Le ricette


tempo di preparazione
TEMPO DI PREPARAZIONE
28 min
difficolt
DIFFICOLTA'
Facile
tipo
TIPO
Primo piatto


Ingredienti per 4 persone


250 g di tagliatelline Caserecce Emiliane Barilla


1 kg di vongole veraci


100 g di porri


100 g di sedano


50 g di Parmigiano Reggiano


50 g di pinoli


50 g di prezzemolo


5 cl di vino bianco secco


2 spicchi d'aglio


2 foglie di alloro


4 cucchiai di olio extravergine di oliva


sale e pepe q.b.


Ingredienti



Preparazione 20 minuti per la preparazione + 8 minuti per la cottura

1
Lavare e aprire le vongole con 2 cucchiai di olio, l'alloro, l'aglio e il vino a fuoco medio per 6 minuti circa, togliere le vongole e filtrare l'acqua di cottura facendo attenzione all'eventuale sabbia presente.

2
Tagliare a rondelline il porro, brasarlo in padella aggiungendo un goccio di acqua o brodo per 10 minuti circa.

3
Lavare il sedano e il prezzemolo, frullare al mixer con il Parmigiano Reggiano, i pinoli, sale e pepe, aggiungendo due cucchiai di olio di oliva.

4
Cuocere le Tagliatelline Caserecce Emiliane Barilla in abbondante acqua salata, scolare e condire con le vongole, con o senza guscio, e il porro brasato. Stendere un velo di pesto di sedano sul fondo del piatto, disporre al centro la pasta e servire.


Vino abbinato

La tendenza dolce delle tagliatelline, unite ai sapori di mare e di terra, si incontrano delicatamente con l'aromaticità del porro, ottimo l'abbinamento con un vino bianco dal colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, profumo delicato dal bouquet floreale, secco, fine delicato e con leggero retrogusto ammandorlato. Vignanello Bianco D.O.C.


Consigli dello Chef

Si può arricchire il piatto con delle carote tagliate a listarelle e passate in padella o, se si preferisce, con cozze e peperoncino.

Lasciati ispirare


Bavette
Le Bavette sono la pasta lunga ...

Un uovo oggi , e anche domani!
L’uovo è un alimento importante che ...

Sorprese lisce all'uovo
Le Sorprese Lisce all'uovo Emiliane Barilla ...

I menu regionali: Valle d'Aosta
La cucina valdostana è tipicamente montana: ...

Conservare e abbinare l’olio extra vergine d'oliva
Tutti i trucchi per conservare al ...

Brandy
Termine inglese convenzionalmente utilizzato in tutto ...

Come preparare la vinaigrette
Una salsa a base d'aceto ed ...

Rum
Acquavite ottenuta da tre tipi diversi ...

Tortelloni con Speck e Fontina
Tortelloni con Speck e Fontina Emiliane ...

Arista
Termine toscano che indica il carré ...

Il Delta del Po: un'avventura naturalistica e gastronomica
L'area emiliano-romagnola del Delta del Po ...

Spigola
Pesce marino, dalle carni bianche, sode ...

Schiz
E' un curioso formaggio di latte ...

Ventresca
Alimento sott'olio ricavato dalla parte più ...

Pesto alla Calabrese
Il Pesto alla Calabrese è creato ...

Come degustare l'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena
I trucchi per degustare e riconoscere ...

Fiore d'arancio
Detti anche zagare, i fiori dell’arancio ...

Barbacarlo
Vino rosso corposo, talvolta leggermente amabile, ...

Fagottini con Spinaci e Parmigiano Reggiano
I Fagottini con Spinaci e Parmigiano ...

Mortadella di fegato
Specialità delle vallate alpine dell'Italia nord-occidentale ...

Pecorino di Pienza
Questo particolare formaggio ovino prende il ...

Come preparare la pasta all'uovo colorata
Le versioni colorate di verde o ...

I menu regionali: Abruzzo
Un menu dal tipico carattere abruzzese ...

Kirsch o kirschwasser
Liquore ricavato dalla doppia distillazione di ...

Beccaccia
Uccello (Scolopax rusticola) dal piumaggio bruno-rossiccio ...

Ditaloni Rigati Integrali
Si ispirano a un tradizionale accessorio ...

Il vero lusso si chiama agriturismo
Salute, benessere, relax. Non più solo ...

Conservare e abbinare l'Aceto balsamico di Modena
Gli abbinamenti ideali per esaltare tutta ...