Le Ricette

Tagliatelline Caserecce con vongole e porro su pesto di sedano e prezzemolo
 


Le ricette


tempo di preparazione
TEMPO DI PREPARAZIONE
28 min
difficolt
DIFFICOLTA'
Facile
tipo
TIPO
Primo piatto


Ingredienti per 4 persone


250 g di tagliatelline Caserecce Emiliane Barilla


1 kg di vongole veraci


100 g di porri


100 g di sedano


50 g di Parmigiano Reggiano


50 g di pinoli


50 g di prezzemolo


5 cl di vino bianco secco


2 spicchi d'aglio


2 foglie di alloro


4 cucchiai di olio extravergine di oliva


sale e pepe q.b.


Ingredienti



Preparazione 20 minuti per la preparazione + 8 minuti per la cottura

1
Lavare e aprire le vongole con 2 cucchiai di olio, l'alloro, l'aglio e il vino a fuoco medio per 6 minuti circa, togliere le vongole e filtrare l'acqua di cottura facendo attenzione all'eventuale sabbia presente.

2
Tagliare a rondelline il porro, brasarlo in padella aggiungendo un goccio di acqua o brodo per 10 minuti circa.

3
Lavare il sedano e il prezzemolo, frullare al mixer con il Parmigiano Reggiano, i pinoli, sale e pepe, aggiungendo due cucchiai di olio di oliva.

4
Cuocere le Tagliatelline Caserecce Emiliane Barilla in abbondante acqua salata, scolare e condire con le vongole, con o senza guscio, e il porro brasato. Stendere un velo di pesto di sedano sul fondo del piatto, disporre al centro la pasta e servire.


Vino abbinato

La tendenza dolce delle tagliatelline, unite ai sapori di mare e di terra, si incontrano delicatamente con l'aromaticità del porro, ottimo l'abbinamento con un vino bianco dal colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, profumo delicato dal bouquet floreale, secco, fine delicato e con leggero retrogusto ammandorlato. Vignanello Bianco D.O.C.


Consigli dello Chef

Si può arricchire il piatto con delle carote tagliate a listarelle e passate in padella o, se si preferisce, con cozze e peperoncino.

Lasciati ispirare


Leggeri come la neve
Depuriamo l'organismo con frutta e verdura ...

Come preparare la crema diplomatica
Una golosa crema frutto dell'unione della ...

Come pulire e cuocere la zucca
Le zucche sono originarie dell'America e, ...

Granchio comune mediterraneo
Crostaceo (Carcinus aestuarii o mediterraneus) con ...

Come pulire e tagliare i finocchi
Croccanti e gustosi, i finocchi sono ...

Strozzapreti
Riccioli di sfoglia corposa che raccolgono ...

Albicocca
Frutto dell'albicocco, albero della famiglia delle ...

Vaniglia
Pianta rampicante della famiglia delle Orchidacee, ...

Cavolino di Bruxelles
Varietà di cavolo (Brassica oleracea var. ...

Bologna: cultura e relax
Il capoluogo emiliano, capitale della buona ...

Farina Integrale di Grano Tenero
La Farina Integrale Barilla è ideale ...

Tabasco
Salsa piccante di produzione industriale, composta ...

Corallina di Norcia
Tipico salume umbro, a pasta finissima, ...

Caciocavallo podolico
Il Caciocavallo podolico è un formaggio ...

Amarena
Frutto del pruno acido, che non ...

Come abbinare e conservare il Prosciutto di Parma DOP
Alcuni consigli per l'abbinamento e la ...

Grattini all'uovo
I Grattini all’uovo Emiliane Barilla danno ...

Uniti a tavola
 I piatti italiani sono tanti e ...

Sugo alla Puttanesca
Il Sugo alla Puttanesca Barilla è ...

Casciotta di Urbino DOP
La Casciotta di Urbino, dall’antico termine ...

Come pelare e tritare l'aglio
Assieme alla cipolla, l'aglio è uno ...

Mozzarella
Formaggio grasso di latte di bufala ...

Ciaùscolo
È un insaccato molto particolare, la ...

Pesto alla genovese
Il basilico della varietà tradizionale è ...

La scuola è finita!
 Piatti semplici e gustosi, che piacciano ...

Trentino Alto Adige
Il territorio Il territorio del Trentino Alto ...

Fettuccine Ricce
Le Fettuccine Emiliane Barilla sono strisce ...

Come preparare la crema inglese
Una crema che può essere servita ...

Pecorino misto di Filiano
La differenza, rispetto ad altre tipologie ...